Pillola del giorno dopo

La cosiddetta “pillola del giorno dopo” si trova in commercio coi nomi di Norlevo e Levonelle. Entrambe queste pillole hanno come principio attivo il levonorgestrel, un progestinico che possiede attività farmacologiche simili a quelle del progesterone: nella dose di 1,5 mg assunto per via orale, agisce inibendo o alterando la qualità dell’ovulazione (come fanno tutti i contraccettivi ormonali) e non interferendo in alcun modo sull’impianto dell’ovulo fecondato sulla mucosa uterina. Il levonorgestrel, pertanto, non è un abortivo, ma un farmaco cosiddetto “intercettivo”: non interrompe la gravidanza, se questa è già in atto, e – proprio in quanto non abortivo – va preso il prima possibile (entro 72 ore dal rapporto non protetto). 

Come funzionano Norlevo e Levonelle?

La pillola del giorno dopo è un contraccettivo d’emergenza, e come tale va usata. non va assunta regolarmente, anche a causa dell’alta possibilità di fallimento in rapporto ai contraccettivi non d’emergenza.

Come si ottiene la pillola del giorno dopo? Cosa fare se un medico o un farmacista fa obiezione sulla prescrizione o sulla vendita?

Anche se ormai è assodato che la pillola del giorno dopo non è un farmaco abortivo, i medici e i ginecologi obiettori di coscienza (salvo rare eccezioni) si rifiutano di prescriverla.

la legge 194/78 non permette l’obiezione di coscienza sulla pillola del giorno dopo: il medico o il ginecologo sono obbligati a prescriverla, e i farmacisti a fornirla!

Se qualche obiettore avesse ancora dei dubbi, consigliamo la lettura della pagina sulla contraccezione d’emergenza dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che nel 2005 ha chiarito definitivamente che la “contraccezione d’emergenza con levonorgestrel ha dimostrato di prevenire l’ovulazione e di non avere alcun rilevabile effetto sulla mucosa uterina o sui livelli di progesterone, quando somministrata dopo l’ovulazione. La pillola è inefficace contro l’annidamento e non provoca l’aborto”.

… E se l’obiettore di turno perdesse improvvisamente la capacità di comprendere l’inglese, aggiungiamo un disegno, facile facile!

pillola giorno dopo - 21 febbraio 2013