Le aperture serali della Consultoria: un’occasione di incontro tra donne!

1496631_10204233162421676_7602009120152328251_nPer costruire consapevolezza di noi stesse, dei nostri desideri e dei nostri limiti, per rompere con le nostre certezze, guardare alle nostre contraddizioni, organizzare la nostra lotta, troviamoci in un’atmosfera calda e accogliente, e confrontiamoci sui temi che più ci stanno a cuore e le questioni che incidono sulla nostra salute.

Portiamo letture, condividiamo riflessioni personali, beviamoci qualcosa insieme!

Scoprire il nostro corpo e le sue necessità, incominciare ad assumere il controllo di questa parte della nostra vita, ci ha dato un’energia che si è trasmessa al nostro lavoro, alle nostre amicizie, ai nostri rapporti con uomini e donne e, per alcune di noi, anche alla nostra vita matrimoniale e di genitori. Abbiamo cercato di capire la ragione per cui tutto questo ha potuto cambiare la nostra vita e abbiamo scoperto che questa forma di educazione del corpo ha avuto un effetto liberante su di noi per più motivi, ma soprattutto perché proprio da qui può cominciare il processo di liberazione di molte altre donne. Per un altro motivo ancora la conoscenza del nostro corpo ha liberato in noi tanta energia. Per noi, educazione del corpo è educazione psicologica: dal nostro corpo ci muoviamo verso il mondo. L’ignoranza, l’insicurezza, nella peggiore delle ipotesi, la vergogna della nostra identità fisica ci alienavano e ci impedivano di raggiungere la nostra completezza. Se impariamo a capire, ad accettare, a essere responsabili della nostra identità fisica, possiamo liberarci da molte inutili preoccupazioni sul nostro aspetto esteriore e possiamo cominciare a fare uso delle nostre energie disinibite. L’immagine che abbiamo di noi stesse avrà una base più solida, saremo migliori come amiche e come amanti, come persone; avremo più fiducia in noi, più autonomia, più forza, saremo più complete. (Da “Noi e il nostro corpo. Scritto dalle donne per le donne”).

A partire dal 30 settembre, vi proponiamo:

COSE NOSTRE | Un ciclo di incontri sul ciclo.

Mercoledì 30 settembre, dalle 19 alle 22 | Assenza e presenza del ciclo: significati culturali e sociali.

Mercoledì 21 ottobre, dalle 19 alle 22 | Il vissuto corporeo del ciclo.

Mercoledì 11 novembre, dalle 19 alle 22 | Le età in cui il ciclo non c’è.

Durante gli incontri sarà possibile prendere i materiali che ci hanno portato ad avere nuovi spunti, ad approfondire delle riflessioni. Portatevi una chiavetta USB: no copyright!

E in programmazione per dicembre… FESTA IN ROSSO!